Cittadini stranieri con posizione irregolare: proseguono i rimpatri da parte della polizia

Anche nelle ultime ore, gli agenti della Divisione immigrazione hanno rintracciato alcuni stranieri, con precedenti alle spalle

Foto di repertorio.

LECCE – Proseguono i rimpatri da parte della questura leccese. Gli agenti di polizia hanno infatti identificato dei cittadini stranieri, ritenuti in una posizione irregolare sul territorio nazionale. Nella mattinata di ieri, è stato infatti rintracciato un cittadino gambiano B.Y. di 22 anni, con numerosi precedenti  penali per rapina, furto, evasione, violenza e resistenza a pubblico ufficiale., spaccio di sostanze stupefacenti. Essendo irregolare sul territorio italiano, era già destinatario di un provvedimento di espulsione con l’ordine di espatrio, ma mai ottemperato.

Al giovane gambiano, dunque, è stato nuovamente notificato un provvedimento espulsivo ed è stato accompagnato presso il Centro per i rimpatri di Caltanissetta da dove, ultimate le procedure di identificazione consolare, sarà rimpatriato. Il primo agosto, inoltre, è stato accompagnato presso il Centro per i rimpatri di Torino anche un cittadino marocchino pluripregiudicato.

Quest’ultimo, dopo aver scontato una condanna a 6 anni per traffico di stupefacenti, è stato espulso poiché pericoloso per l’ordine e la sicurezza pubblica e, nel mese di luglio, altri sei cittadini stranieri irregolari, tutti con precedenti penali, sono stati associati presso le strutture italiane in attesa di fare ritorno presso i propri Paesi. Sempre nel mese di luglio, fa sapere la polizia in una nota, un cittadino kosovaro è stato accompagnato direttamente in patria ed un cittadino albanese è stato espulso con accompagnamento immediato alla frontiera. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi frode col gasolio agricolo, undici arresti e 64 indagati

  • Anziana madre non ha sue notizie da giorni e chiede aiuto: 49enne trovato senza vita

  • Militari attendono cassiera a fine turno: addosso parte dell’incasso, sospetti ammanchi per 50mila euro

  • Rapine con auto rubate durante il lockdown: fermata la banda

  • Coronavirus “sensibile” ai fattori ambientali: studio di un fisico su temperatura ed escursioni termiche

  • Scavalca tre muri dopo il furto: fuga spericolata, ma braccato e arrestato

Torna su
LeccePrima è in caricamento