Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca Via Luigi Pappacoda

Panico per strada, rapina a mano armata. Ma è solo la scena di un film

Tre volanti della polizia intervenute questa mattina in via Pappacoda dopo l'allarme lanciato dai residenti. Cinque ragazzi, senza avvertire nessuno, stavano girando la sequenza di un "promo" ma a tutti è sembrata una scena vera

La zona dove questa mattina si girava la scena del film

LECCE – A vedere la scena sembrava tutto reale. Tant’è che i residenti della zona si sono allarmati, e più di uno non ha perso tempo, ed ha telefonato al 113: “Qui si sta consumando una rapina, c'è uno armato di pistola per strada che sta minacciando una persona, accorrete”. E tre pattuglie della polizia si sono precipitate questa mattina, poco dopo le 12, nel quartiere San Pio, nei pressi giardini di via Pappacoda. 

E invece era tutto finto. Due attori stavano interpretando la scena cruenta di una rapina, con un operatore che, “armato” di digitale, era intento a riprendere la sequenza, dopo tanto di “ciack si gira” lanciato dal regista. Solo che di questo fuori programma mattutino, con tanto di traffico e gente per strada, non ne sapeva nulla nessuno. Men che meno residenti e passanti. La troupe, cinque giovani in tutto, avrebbero improvvisato la sequenza per il loro “promo”, nel senso, pare, che non disponessero delle necessarie autorizzazioni per le riprese del film in un luogo pubblico. E che in quel momento consistevano nel girare proprio la scena di un uomo armato che minacciava, pistola in pugno, la povera vittima, tremante e con le mani alzate. Vicino all'aggressore, un gruppo di persone che urlavano. Scena perfetta per una “Lecce violenta” fai da te. 

E per una attimo, fiction e realtà di sono sovrapposte, con gli agenti delle volanti che però facevano sul serio, non avendo idea, in un primo momento, che lì si stava girando la scena di un film. Accertati i fatti, i poliziotti hanno sequestrato alla troupe la pistola giocattolo, priva di tappo rosso, e segnalato alla Procura di Lecce quanto accaduto. Ed ora i ragazzi, nella peggiore delle ipotesi, potrebbero rischiare una denuncia per procurato allarme. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Panico per strada, rapina a mano armata. Ma è solo la scena di un film

LeccePrima è in caricamento