Cronaca Melendugno

Rissa al mare fra leccesi e baresi: Mercedes distrutta

Torre dell'Orso: i fatti intorno alle 2 della notte scorsa. Alla base, secondo i carabinieri, giunti sul posto, ma senza trovare più nessuno, uno scontro fra opposte fazioni. L'auto presa a sprangate

Quando i carabinieri sono giunti sul posto, nel cuore della notte scorsa, intorno alle 2, hanno trovato solo gli effetti del passaggio della "tempesta". Una Mercedes Classe A di proprietà di un turista barese completamente distrutta, probabilmente a colpi di spranghe e bastoni. Da segnalazioni giunte al 112 e da elementi raccolti direttamente sul posto, i militari della stazione locale ritengono che all'origine di tutto possa esservi stata una maxi-rissa. Una maxi-rissa fra leccesi e baresi. Un fatto per la verità non nuovo, nel posto dove l'episodio sarebbe avvenuto: Torre dell'Orso, marina di Melendugno. L'auto era posteggiata nei dintorni di piazzetta della Luna, teatro dove sarebbe avvenuto lo "scambio" di vedute fra gruppetti di persone, che probabilmente si sono dati alla fuga poco prima che le pattuglie della stazione raggiungessero la zona.

Torre dell'Orso è una delle marine del Salento dove è più alta la presenza di turisti provenienti da Bari e dintorni. E non di rado negli anni sono avvenute risse furibonde, che alla base affondano le radici in una rivalità che nasce da lontano e che approda nel calcio. Un derby a cazzotti fra opposte fazioni, sarebbe quindi quello sfociato nella devastazione dell'auto. Gli animi potrebbero essersi surriscaldati, magari anche a alla luce delle recenti vicissitudini in cui è incappato Antonio Conte, ex calciatore, leccese e attuale allenatore dei biancorossi, preso di mira a Spiaggiabella da un gruppo di salentini e costretto a ritirarsi in casa per evitare il tentativo di aggressione, avvenuto poco dopo un memorial di calcetto. Se nel caso di Conte le indagini sono affidate alla polizia, in quest'ultimo episodio sono dunque i carabinieri ad indagare, che stanno tentando di risalire gli autori del gesto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa al mare fra leccesi e baresi: Mercedes distrutta

LeccePrima è in caricamento