Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

“Il tuo cane è troppo grosso e spaventa il mio”. Partono schiaffi e pugni nel parco

Sono finiti entrambi in ospedale i protagonisti di un vicenda avvenuta all'ora di pranzo. Un leccese di 46 anni, in compagnia del suo amico a quattro zampe, ha avuto un acceso diverbio con un 37enne di nazionalità cinese, per questioni legate ai rispettivi animali. Sono volate offese e poi ceffoni e colpi in viso. E' intervenuta la volante della polizia

Un'immagine di Parco Corvaglia

LECCE  - A imbestialirsi, in realtà, non sono stati i cani. Quanto i loro rispettivi padroni. “Il tuo è troppo grande per avvicinarsi al mio” e, tra una parola all’altra, si è passati agli insulti. Poi addirittura alle mani. E’ accaduto all’ora di pranzo, intorno alle 13, nell’area destinata agli animali di Parco Corvaglia, nel rione San Pio, a Lecce.

Un cittadino di nazionalità cinese, di 37 anni, si trovava in compagnia del proprio amico a quattro zampe. Idem per un uomo leccese, di 46.  E' finita in rissa. Con tanto di pungi in pieno volto. Ed entrambi in ospedale.

Tanto il parapiglia che alcuni passanti, vedendoli azzuffarsi, hanno allertato gli agenti di polizia della sezione volanti. I due uomimi si sono recati presso il pronto soccorso dell’ospedale “Vito Fazzi”, dove sono stati loro riscontrate alcune escoriazioni e lievi ferite giudicate guaribili in pochi giorni. Al momento, nessun provvedimento sarebbe scattato nei loro confronti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Il tuo cane è troppo grosso e spaventa il mio”. Partono schiaffi e pugni nel parco

LeccePrima è in caricamento