Cronaca Rudiae / Via Dalmazio Birago

"Rissa con almeno trenta persone": Porta Rudiae, testimonianza inedita

Un video mostra alcuni giovani in fuga. E' successo nella notte fra sabato e domenica in pieno centro. Le indagini della polizia

LECCE – Una mega rissa, almeno trenta persone coinvolte. E un giovane uscito più malconcio degli altri. Ha perso sangue e le tracce erano ben visibili il mattino successivo. Nessuno, però, s'è presentato nelle ore successive al pronto soccorso con ferite particolari. Per ora, dunque, resta un alone di mistero anche sulle motivazioni della scazzottata.

La vicenda è stata raccontata a grandi linee da LeccePrima già ieri. Riguarda quanto avvenuto durante la notte fra sabato e domenica nei pressi di Porta Rudiae. Ora, però, emergono dettagli più precisi e spunta anche un video. A inoltrarlo alla nostra redazione, una lettrice che ha assistito ad alcune fasi del pestaggio. Una preziosa testimonianza che aiuta a capire meglio quanto avvenuto.

Girato con uno smartphone dall’interno di un’automobile ferma proprio nei pressi del varco per il centro storico, nel video si sentono in modo chiaro urla e imprecazioni violente e si nota un gruppo di almeno una ventina di persone che si sposta in direzione di via Dalmazio Birago.

Dall'altro lato, ma non immortalati, ve ne dovrebbe essere almeno un’altra decina, fra cui il soggetto ferito. Le sequenze sono quelle finali, quando ormai il più è avvenuto e i gruppi si stanno dividendo, scambiandosi gli ultimi “complimenti”.

Il giorno dopo, alla luce del sole, nei pressi di un supermercato, la squadra mobile ha reperito tracce di sangue e altri elementi, come un braccialetto e la scocca di un cellulare. I segni di una battaglia notturna in stile “Guerrieri della notte”.

Colpisce soprattutto un fatto: tutto si è consumato verso l’una di notte, in pieno centro, fra decine di auto di passaggio. Botte da orbi davanti al passaggio ininterrotto di veicoli. La ragazza che ha girato le immagini è fra i cittadini che hanno subito avvisato forze dell’ordine, carabinieri e polizia.

Stando alla testimonianza, i più fra i partecipanti alla rissa avranno avuto sulla trentina d’anni. Calci, pugni, urla. Qualcuno sarebbe anche stato sbattuto su un’auto parcheggiata nelle vicinanze del supermercato. E il traffico si sarebbe persino bloccato per qualche minuto, per l'attraversamento da parte di alcuni pedoni: pare che in quel momento si stessero dirigendo proprio verso la violenta rissa.

(Video: la fuga dopo il pestaggio)

“Ho visto una ragazza a terra, che poi fortunatamente si è rialzata”, racconta la testimone. A quel punto, le chiamate a 112 e 113, per poi fermarsi dalla parte opposta al viale, davanti a Porta Rudiae. Anche altre auto, in quel momento, avrebbero rallentato. Chi si trovava a bordo, si sarebbe bloccato per osservare la scena. Il mucchio s’è diviso poco prima dell'arrivo della polizia. In quel frangente, s’è capito come si trattasse di “due gruppi definiti, uno composto da un massimo di dieci ragazzi e l'altro molto più numeroso, quasi il doppio delle persone”.

Le immagini iniziano quando il gruppo principale si sposta verso via Dalmazio Birago. In direzione opposta, invece, vi dovrebbero essere gli altri ragazzi, “di cui uno con il volto insanguinato”. La testimone aggiunge che la ragazza vista poco prima per terra, ha prima lasciato uscire un cane dal cofano dell’auto di cui si è parlato prima, poi si è allontanata a sua volta. “Purtroppo – conclude - la quando la polizia è arrivata, erano già andati via e ho solo potuto dare indicazioni riguardo il loro ultimo spostamento”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Rissa con almeno trenta persone": Porta Rudiae, testimonianza inedita

LeccePrima è in caricamento