Cronaca

Ristoratore evade al fisco 140mila euro. Con cinque lavoratori in nero

Si tratterebbe di un evasore totale, come si evincerebbe dal controllo dei finanzieri anche tramite l'analisi dei numerosi elementi contenuti nelle banche dati a loro disponibili. L'uomo è stato denunciato all'agenzia delle entrate ed agli uffici competenti in materia di legislazione sul lavoro

MELENDUGNO – Ristoratore evade al fisco 140mila euro. Questo, almeno, quello che hanno appurato i militari della guardia di finanza di Otranto. Si tratterebbe di un evasore totale, come si evincerebbe dal controllo dei finanzieri anche tramite l’analisi dei numerosi elementi contenuti nelle banche dati a loro disponibili. L’uomo è stato denunciato all’agenzia delle entrate ed agli uffici competenti in materia di legislazione sul lavoro.

I militari hanno quindi eseguito una verifica fiscale che si è conclusa con la constatazione di redditi non dichiarati al fisco per circa 140mila euro e di Iva evasa  per circa 20mila euro. L’ attività ispettiva ha consentito inoltre di scoprire l’impiego di 5 lavoratori “in nero” per i quali non sarebbero state versate dal titolare ritenute previdenziali ed assistenziali per circa 8.800 euro.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ristoratore evade al fisco 140mila euro. Con cinque lavoratori in nero

LeccePrima è in caricamento