Scoperta choc nel treno: scatola con quasi 50 proiettili nascosta sotto il sedile

Il ritrovamento nella serata di venerdì da parte degli addetti alle pulizie. Le munizioni, di grosso calibro, nascoste in una confezione sul convoglio che collega Taranto a Lecce. Le indagini nelle mani degli agenti della Polfer e dei colleghi della squadra mobile

La stazione ferroviaria di Lecce.

LECCE – La choccante scoperta nella serata di venerdì, sul convoglio partito da Taranto e diretto a Lecce. Un pacco, contenente 47 proiettili, è stato rinvenuto dagli addetti alle pulizie sotto uno dei sedili del treno. E’ scattato immediatamente l’allarme e il ritrovamento segnalato agli agenti della Polfer. I poliziotti hanno  poi recuperato l’involucro, ora posto sotto sequestro.

Le munizioni, di grosso calibro, sono ora al vaglio degli inquirenti, i quali hanno avviato una serie di accertamenti per chiarirne la provenienza, in collaborazione con i colleghi della squadra mobile della questura leccese. E’ mistero sull’inquietante ritrovamento, che si spera possa essere analizzato anche attraverso i filmati delle videocamere di sorveglianza installate negli scali compresi nel tratto ferroviario fra la città jonica e il capoluogo salentino.

Il personale della questura non esclude che quella confezione possa anche essere stata incautamente lasciata per la sbadataggine di qualcuno, magari in possesso di regolare permesso per la detenzione di armi. Ma è una ipotesi che convince poco anche alla luce del fatto che, pur essendo trascorse quasi 48 ore, nessuno si è presentato dagli investigatori per denunciare la proprietà o lo smarrimento.  L’allerta è massima, in un Salento che, negli ultimi mesi, è stato teatro di furti e traffici di armi e munizioni, e della scoperta anche di sodalizi criminali nel settore, con “business” anche extraregionali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

  • Coronavirus “sensibile” ai fattori ambientali: studio di un fisico su temperatura ed escursioni termiche

Torna su
LeccePrima è in caricamento