Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Centro / Via G. Zanardelli

Spuntano vecchie uniformi dell’Arma tra rifiuti: cittadino in allarme chiama carabinieri

Il ritrovamento che ha inquietato un residente del centro di Lecce è avvenuto tra i sacchi della spazzatura. Si tratterebbe di divise abbandonate, probabilmente, dopo un trasloco

LECCE  - Con ogni probabilità, è stato un carabiniere a sbarazzarsi di vecchie uniformi dell’Arma. Ma la scoperta, avvenuta questa mattina da parte di un residente del centro di Lecce, ha destato attimi di inquietudine. Un cittadino, infatti, ha scorto le divise  all’interno di alcuni  sacchi in plastica, tipicamente utilizzati per la raccolta dei rifiuti, nei pressi dei cassonetti di via Zanardelli, a poche decine di metri da Piazza Mazzini.

Preoccupato del fatto che potesse trattarsi di giacche e cappelli abbandonati dopo un gesto da parte di malviventi, si è rivolto immediatamente alle forze dell’ordine. Sul posto sono giunti i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia leccese. Ma davanti a quelle uniformi, logore e visibilmente datate, un modello fuori uso ormai da un decennio, i militari sono giunti alla plausibile conclusione che possa essersi trattato del gesto "inoffensivo" da parte di un carabiniere.

 Forse ormai in pensione, o alle prese con un trasloco o, magari, desideroso di riammodernare il proprio guardaroba. Nulla, insomma, sembra destare particolare preoccupazione. I capi sono stati recuperati e ispezionati, ma se malintenzionati avessero voluto procurarsi delle divise più recenti e credibili per commettere, ad esempio, una rapina, non avrebbero di certo incontrato difficoltà vista la presenza di negozi specializzati in città.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spuntano vecchie uniformi dell’Arma tra rifiuti: cittadino in allarme chiama carabinieri

LeccePrima è in caricamento