La scoperta durante i controlli antidroga: in casa anche 55mila euro in contanti

È accaduto nella zona 167 di Otranto, nell'abitazione di un 51enne. Che però si difende: "Marijuana senza principio attivo e soldi da attività lecita". Denunciato dai carabinieri anche un 36enne di Uggiano la Chiesa

I contanti trovati in casa dell'uomo.

OTRANTO – Banconote da 10, 20 e 50 euro. Una volte quantificate, lasciano i militari a bocca aperta. Scattano i controlli antidroga con l’utilizzo dei cani ma, oltre allo stupefacente, sbucano anche oltre 55mila euro in contanti. È accaduto nella zona 167 di Otranto, nelle ultime ore, dove i carabinieri della sezione operativa della compagnia di Maglie, assieme ai colleghi cinofili di Modugno, hanno eseguito una verifica in casa di U.L., un 51enne.

Dapprima sono stati fiutati dal cane 58 grammi di marijuana nascosti in un barattolo, all’interno di un mobile. Accanto, anche un paio di grammi di hashish. Ma non è tutto. La scoperta più sconcertante è stata quella del rinvenimento di due buste da spesa con all’interno la somma complessiva di oltre 55mila euro, tutti suddivisi in banconote di piccolo taglio. La cifra è stata ritenuta provento dell’attività di spaccio ed è finita nelle mani dei militari. La perquisizione è stata inoltre estesa anche al garage del 51enne, dove sulle tubature di scarico sono stati trovati altri 41 grammi di stupefacente di hashish. Il tutto è stato immediatamente sequestrato dai militari. MAGLIE 2(1)-2L’uomo è stato denunciato per spaccio di stupefacenti. 

L'indagato: "Nessun reato"

Dal canto suo, il 51enne ha voluto sottolineare con una sua dichiarazione diversi aspetti. "La marijuana ritrovata - ci scrive - è sta spontaneamente consegnata". "La stessa, infatti, è del tipo legale, acquistata molto tempo addietro ed assolutamente priva di principio attivo".

Circa il denaro, dichiara: "E' frutto di lecita è dichiarata attività d’impresa. Attività circa la quale esistono dichiarazioni fiscali e corrispettivi facilmente riscontrabili". Infine, sull'hashis, ritiene che sia "attribuito erroneamente al sottoscritto", poiché, spiega, "è stato ritrovato in altro luogo come si evince dagli stessi verbali dei carabinieri".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un'altra denuncia

Un'altra denuncia è stata spiccata per P.S., un 36enne di Uggiano la Chiesa. Qui gli uomini dell’Arma hanno effettuato un’altra ispezione. In casa dell’uomo, anche lui originario della Città di Otranto, 44 grammi di marijuana, una bustina contenente altri 2,3 grammi della stessa sostanza.  Al termine del controllo, per lui la denuncia in stato di libertà per spaccio di droga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento