rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Cronaca Stadio

Scalzo e in stato confusionale viene affidato al 118: addosso nessun documento

I famigliari di un 65enne leccese hanno divulgato la notizia sul web. L'uomo è stato trovato ore dopo: si trovava con gli operatori sanitari

LECCE – Girovagava scalzo, per strada e in stato confusionale. Si era allontanato da casa senza alcun documento addosso. Ore di apprensione per una famiglia leccese che ha ritrovato il proprio parente soltanto alcune ore dopo la scomparsa: il 65enne del quale non si avevano notizie si trovava in compagnia degli infermieri del 118 che lo avevano preso in cura, allertati da alcuni cittadini.

L’episodio nel quartiere Stadio, intorno alle 10 di questa mattina. L’uomo, notato dai passanti, è stato affidato alle cure degli operatori sanitari, i quali lo hanno invitato a salire sull’ambulanza per dei controlli medici. Ma nessuna carta di identità, né è stato stato in grado di fornire indicazioni sul suo indirizzo di residenza.

I parenti, preoccupati, hanno intanto diffuso la notizia sul web, esortando i conoscenti e i residenti a segnalare la presenza del 65enne qualora qualcuno lo avesse visto in strada. La vicenda si è poi conclusa intorno alle 13, quando l’uomo ha potuto tornare presso la sua abitazione accompagnato dai famigliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scalzo e in stato confusionale viene affidato al 118: addosso nessun documento

LeccePrima è in caricamento