Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca Via Salvatore Trinchese

Ritrovato nel pieno centro della città singolare esemplare di falco grillaio

Recuperato da due militari della guardia di finanza, è stato condotto al centro recupero faunistico provinciale: si tratta di un rapace, un tempo molto comune nel Salento durante l'estate, scomparso poi per carenza delle sue prede

LECCE - Nella mattinata di oggi due militari della guardia di finanza dei baschi verdi - II sezione anti terrorismo pronto impiego, durante il loro turno di pattugliamento si sono imbattuti in un caso “particolare”: niente missioni speciali o emergenze, né, per fortuna, terroristi a farsi “catturare” dagli appuntati Roberto Liquori e Pier Paolo Rella, sotto il comando del tenente Ilario Inguscio, ma un giovane rapace ritrovato in via Trinchese a Lecce, a pochi passi dal Duomo e prontamente consegnato dagli stessi alle cure del Centro recupero dell’osservatorio faunistico della provincia di Lecce - Museo di Calimera.

Fin qui nulla di strano, in quanto la collaborazione dell’Osservatorio con i vari corpi di polizia (municipale, carabinieri, capitanerie di porto, finanza guardie zoologiche, rangers d’Italia, polizia di Stato e polizia provinciale) è ormai all’ordine del giorno. La particolarità sta nell’esemplare ritrovato: il rapace in questione è un giovane falco grillaio (falco naumanni), un vorace mangiatore di insetti, un tempo molto comune nel Salento durante la stagione estiva, ma praticamente scomparso a causa della carenza delle sue prede preferite, dovuta principalmente a pratiche agricole scriteriate e alla massiccia presenza di corvidi.

Il falco grillaio si è dimostrato una specie molto adattabile all’antropizzazione del territorio, infatti dopo un periodo in cui il numero degli esemplari ha subito una forte inflessione, è tornato a popolare i centri storici di alcune città della Puglia e della Basilicata. Qui, il grillaio è entrato in competizione con il piccione domestico per i siti di nidificazione, con grande approvazione da parte dei cittadini che hanno accettato di buon grado la proposta, dei comuni e delle associazioni ambientaliste, di collocare nidi artificiali sui tetti delle abitazioni.

Negli anni passati, sono arrivati nel Centro recupero fauna di Calimera altri esemplari, giovani e adulti, di questo rapace e lo stesso centro è stato sede di un progetto per la riproduzione a scopo di ripopolamento del territorio del falco grillaio nella zona di San Mauro (Sannicola), ma è la prima volta che un esemplare viene ritrovato in pieno centro storico: “Ci piace credere – chiarisce la responsabile fauna omeoterma Simona Potenza - che il nostro lavoro stia dando i suoi frutti, il passo successivo è quello di risalire dallo studio delle borre degli esemplari ricoverati, al tipo di alimentazione  e quindi al tipo di preda che il grillaio ha trovato in città e magari scoprire che si tratta delle detestate blatte che flagellano i centri storici”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritrovato nel pieno centro della città singolare esemplare di falco grillaio

LeccePrima è in caricamento