Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Rogo ai contatori dell'Enel: paura e danni nel palazzo

Si è temuto per gli impiegati del palazzo di via Cicolella nel primo pomeriggio. L'allarme, poi rientrato, è scattato per un corto circuito al sistema elettrico. Il rogo è stato spento in poco tempo

Si è temuto il peggio nel primo pomeriggio nel palazzo di vetro antistante gli uffici del Provveditorato degli Studi di Lecce, in via Cicolella, nei pressi dell'entrata Sud del capoluogo. Un principio d'incendio prontamente domato con un estintore dal titolare di uno studio privato di elaborazione dati che fornisce servizi online a professionisti, si è sprigionato all'interno dell'androne di accesso al palazzo, una stanza in cui sono installati i contatori dell'Enel. Solo il tempestivo intervento dell'uomo ha evitato che le fiamme avanzassero anche nei piani superiori provocando una generale e prevedibile sarabanda tra gli impiegati. Nel palazzo si trovano decine di uffici e studi, tra cui l'istituto "Santa Chiara", centro di riabilitazione per bambini e disabili, sedi distaccate di TeleRama, Confcommercio, studi medici e professionali. "Causa di tutto - riferisce la stessa persona che è intervenuta per prima - i cavi elettrici inadeguati che dalla cassetta dell'Enel portano la corrente ai contatori". Ancora in tarda serata personale era al lavoro per riparare i server danneggiati dal corto circuito che ha scatenato le fiamme. "Nemmeno i gruppi di continuità hanno retto".

Secondo le perizie dei vigili del fuoco, un piccolo fronte del rogo ha intaccato le scale del piano terra, lambendo il piano sovrastante, dove, intorno alle 14,30, non erano presenti molte persone. Gli ultimi focolai sono stati spenti proprio dai vigili del fuoco. A innescare la scintilla sarebbe stato quindi un corto circuito dei generatori provocato, con ogni probabilità, da un sovraccarico di corrente. E' stata segnalata per circa un'ora l'interruzione dell'energia elettrica nel palazzo. In un primo momento era stata paventata la possibilità di far evacuare lo stabile. Allarme rientrato dopo l'intervento dei pompieri.


Nota: l'articolo è stato rivisto sulla base delle testimonianze giunte a tarda notte. Ci scusiamo con i lettori per le precedenti imprecisioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rogo ai contatori dell'Enel: paura e danni nel palazzo

LeccePrima è in caricamento