Cronaca

Rombo e raduno di motori per ricordare sergente Ragusa

A Botrugno il 2° raduno di Alfa Romeo, per ricordare il militare tragicamente scomparso in un incidente stradale nel febbraio 2010: a lui è stata intitolata la Task Force italiana "Genio" di Haiti

BOTRUGNO - Un ricordo al rombo di motori di quella macchina che era nel suo cuore: domenica 17 luglio, alle 9.30, presso il largo "Funnu te la Curte", a Botrugno andrà in scena il II raduno Alfa Romeo, in memoria del sergente Danilo Ragusa, il "gigante buono" tragicamente scomparso il 18 febbraio 2010, in un incidente stradale con la propria Yamaha FZ6 nel centro abitato del comune salentino di cui era nativo (https://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=18887 ).

Il 18 luglio avrebbe dovuto compiere 29 anni: ecco perché i parenti, gli amici e l'intera comunità locale che non lo hanno dimenticato hanno deciso di ricordarlo in questo modo. Amante dell'Alfa Romeo, Danilo difendeva ed elogiava in qualsiasi momento ed ovunque si trovava la casa automobilistica Italiana.

Al sergente Ragusa, nel mese di marzo 2010, è stata intitolata la Task Force "Genio" di Haiti (https://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=19225 ), con un riconoscimento postumo al militare in una cerimonia alla presenza del cappellano militare, don Marco Bresciani, di una rappresentanza della Protezione Civile e dei suoi compagni del 2° reggimento Genio Guastatori di Trento.

Ragusa era in servizio presso il reggimento dal 2002, prima come Vfp e poi come volontario in servizio permanente, conseguendo il grado di Sergente, prima della tragica scomparsa. Botrugno non l'ha dimenticato: una comunità intera sembra non voler assolutamente cancellare il ricordo di chi con un soprannome divertente gli amici chiamavano "Bullone". Il raduno è aperto a tutti coloro che hanno in possesso un'Alfa Romeo (per informazioni 3292035542).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rombo e raduno di motori per ricordare sergente Ragusa

LeccePrima è in caricamento