Cronaca

Ron a Villa Iris Fulgenzio, per raccogliere fondi nella lotta contro la Sla

Prima dell’esibizione di questa sera a Galatone, il noto autore di alcuni tra i brani più celebri della canzone italiana, ha voluto fermarsi ad incontrare l’ex calciatore Giancarlo Manca e a lanciare l’impegno contro la Sla

Ron (foto dal web)

LECCE - Rosalino Cellamare, in arte Ron, il noto cantante di Garlasco con oramai più di 40 anni di carriera musicale alle spalle, questa sera si esibirà in concerto nella piazza principale di Galatone.

Autore di brani famosi come “Piazza Grande”, resa celebre da Lucio Dalla, “Una città per cantare”, “Attenti al Lupo”, e interprete di brani altrettanto famosi come “Il Gigante e la Bambina” o “Vorrei incontrarti tra cent’anni”, col quale ha vinto il festival di Sanremo nel 1996, ha voluto trascorrere il pomeriggio di oggi, in forma privata, a Villa Iris Fulgenzio, la nota Residenza socio-sanitaria di Lecce.

Motivo principale della visita a Villa Iris è l’impegno del cantante nell’Aisla (associazione italiana sclerosi laterale amiotrofica), associazione onlus che raccoglie fondi nella lotta contro la Sla (Sclerosi laterale amiotrofica) e l’occasione per far visita a Giancarlo Manca, ex calciatore professionista, con un passato di attaccante in serie C, anche nel Casarano calcio, affetto da Sla dal 2009.

Quella che doveva essere una breve visita del cantante a Giancarlo si è trasformata in una festa anche per  tutti gli altri pazienti di Villa Iris Fulgenzio e per tutto il personale della struttura. Nell’incontro, Giancarlo ha espresso una richiesta specifica, quella di sentire dal vivo la canzone “Il Gigante e la bambina”. Ron ha eseguito il brano, dando commozione a tutti i presenti.

Il cantautore si è poi intrattenuto con gli altri pazienti di Villa Iris Fulgenzio, che ha voluto salutare uno a uno e si è complimentato con la struttura per la qualità dei servizi resi a Giancarlo e agli altri pazienti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ron a Villa Iris Fulgenzio, per raccogliere fondi nella lotta contro la Sla

LeccePrima è in caricamento