Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Rotundo: "Solidarietà con l'Unicef per il furto subito"

Il candidato sindaco dell'Unione di centrosinistra scrive alla presidentessa Giovanna Perella: "Nei vostri confronti un atto deperecabile"

"Esprimo piena solidarietà e vicinanza all'Organizzazione dell'Unicef di Lecce per il deprecabile atto subito ai propri danni. Il furto di qualche centinaia di euro, frutto di un intenso lavoro di volontariato destinato alla tutela dei diritti dei più deboli e indifesi, i bambini, è un'azione che lascia spazio a ben pochi commenti". Antonio Rotundo, candidato sindaco dell'Unione, esprime con queste righe il proprio disappunto per il fatto scoperto oggi e sul quale ora indaga la polizia.


"Alla presidentessa Giovanna Perrella, al suo predecessore, ora componente del Direttivo nazionale dell'Unicef, Reno Sacquegna, e a tutti i giovani che con instancabile impegno mettono a disposizione le proprie competenze e il proprio tempo a questa bella missione - conclude Rotundo -, vanno il mio pensiero e il mio appoggio, nonché la mia disponibilità per iniziative che possano portare avanti, a partire dalla nostra città, il vostro messaggio di forza, pace e speranza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rotundo: "Solidarietà con l'Unicef per il furto subito"

LeccePrima è in caricamento