menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio.

Foto di repertorio.

Rubano due profumi, poi tentano la fuga: fermati tre uomini in trasferta

Arresto in flagranza da parte degli agenti delle volanti intervenuti presso Coin. All'interno di una Fiat Punto sono stati ritrovati i flaconi, del valore di 168 euro

LECCE – Tre uomini, tutti originari di Brindisi, sono stati arrestati in flagranza di reato dagli agenti della questura di Lecce per furto aggravato in concorso presso Coin, in piazza Mazzini. Si tratta di Ottavio De Sanctis, di 50 anni, di Michele Barletta, di 43 anni, di Aris Barletta, di 25 anni.

I fatti si riferiscono al pomeriggio di ieri: intorno alle 17.30 due volanti sono stati inviate presso il grande esercizio commerciale dal quale era partita una segnalazione di furto. In effetti, tolto il dispositivo antitaccheggio, in due si erano impossessati di due confezioni di profumi – del valore complessivo di 168 euro -, avevano eluso i controlli e superato i varchi. Ad attenderli in una Fiat Punto un terzo individuo.

I tre sono stati fermati mentre cercavano di allontanarsi e l’auto è stata perquisita: i flaconi erano sul tappetino del lato passeggero, parte anteriore. Intanto una delle placche antitaccheggio era stata ritrovata nei pressi dell’espositore dei giubbotti. Uno dei capi, infatti, era stato portato in un camerino per simulare l’interesse all’acquisto ma in realtà si trattava di una manovra per prelevare i flaconi dalle confezioni, lontano da occhi indiscreti. In una tasca del giubbotto, infatti, è stata trovata una confezione, accartocciata. La vettura con la quale i tre erano arrivati a Lecce è stata sottoposta a sequestro penale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Salento da zona gialla: 81 nuovi casi ogni 100mila abitanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento