Cronaca

Rubano tre droni e fuggono. Due ragazzi inseguiti e bloccati dalla polizia

Un 18enne è stato arrestato per rapina impropria aggravata, in concorso con un minore, e per il porto di arma da taglio

LECCE – Sono entrati in un negozio nella zona di San Pio fingendosi clienti. Poi si sono impossessati di tre droni del valore di 450 euro e sono scappati. Sulle tracce dei due fuggitivi si sono messi i dipendenti del negozio e una volante della polizia, sopraggiunta nel frattempo. Durante la fuga, il ragazzo più giovane ha estratto un coltello da cucina per guadagnarsi la fuga, ma è stato fermato, mentre quello più grande, dopo aver scavalcato il muro di cinta di un’abitazione, si è dileguato. Il fermato, un 15enne di Veglie, ha poi fornito la descrizione del suo complice, che è stato bloccato in via Vecchia Carmiano.

Anche il secondo fermato, un 18enne di Veglie, è stato sottoposto a perquisizione. Gli agenti hanno trovato un coltello e una cazzottiera, e un secondo coltello modello ronca custodito all’interno di uno zainetto nascosto in un casolare in stato di abbandono sito in via Quinto Mario Corrado. Sempre nello zainetto vi erano degli abiti che, a dire del 15enne, dovevano servire dopo il furto per sostituire gli abiti indossati e rendersi così più difficilmente riconoscibili.

Al termine degli accertamenti A.K, 18enne, è stato tratto in arresto per rapina impropria aggravata, in concorso con minore, e porto di arma da taglio, mentre il minorenne è stato indagato in stato di libertà per rapina impropria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano tre droni e fuggono. Due ragazzi inseguiti e bloccati dalla polizia

LeccePrima è in caricamento