Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Gli rubano fucile dopo aver rotto il vetro dell'auto: denunciato proprietario

Un uomo di Guagnano si trovava in campagna quando i ladri, approfittando di una sua momentanea assenza, hanno forzato lo sportello

Foto di repertorio

GUAGNANO – Oltre ad essere la vittima del furto di un’arma, è stato anche denunciato per l’omessa custodia del suo fucile da caccia. E’ accaduto a Guagnano, nel corso della mattinata, dove un uomo del luogo si era recato in campagna, dopo aver parcheggiato il veicolo.

Ha però lasciato l’arma in vista, adagiandola sul sedile posteriore, senza invece conservarla scrupolosamente, come invece prevede la legge. Alcuni individui, approfittando della sua assenza, hanno perciò forzato lo sportello, mandato in frantumi il vetro e se ne sono impossessati. Per poi fuggire indisturbati, senza essere notati da nessuno. Almeno per il momento. Non è infatti escluso che, nel corso delle prossime ore, possano presentardi in caserma dei testimoni.

E’ stato lo stesso proprietario dell’arma, legalmente detenuta, ad accorgersi dell’accaduto. Si è rivolto immediatamente ai carabinieri della stazione di Guagnano, per raccontare l’accaduto. I militari dell’Arma, che intanto hanno avviato le indagini nel tentativo di rintracciare il fucile prima che possa essere utilizzato per fatti criminali, lo hanno però deferito in stato di libertà, così come previsto dalla legge.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli rubano fucile dopo aver rotto il vetro dell'auto: denunciato proprietario

LeccePrima è in caricamento