Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Rubati due computer nella sede della Sovrintendenza

Il furto negli uffici della Sovrintendenza ai beni culturali di Lecce, in via Antonio Galateo, nel centro, nei pressi di Porta Rudiae. I ladri si sono introdotti nel locale di notte da una finestra

1-581

LECCE - Furto di computer negli uffici della Sovrintendenza ai beni culturali di Lecce, in via Antonio Galateo, nel centro storico, nei pressi di Porta Rudiae.

I ladri si sarebbero introdotti nei locali la scorsa notte. Dopo aver scavalcato il muro di cinta di via Adua, sono penetrati all'interno della palazzina da una finestra lasciata aperta. Poi, una volta dentro, sono andati dritti al primo piano, all'interno dell'ufficio dove erano custoditi i server. Lì hanno asportato un pc di marca Sony Vaio e successivamente, all'interno dell'ufficio del sovrintendente, hanno rubato un portatile di marca Hp. Su quanto accaduto indaga la polizia.

Furto d'auto, invece, con arresto in flagranza, sempre a Lecce. In manette è finito Fabio Stea 38 anni, che dovrà rispondere di furto aggravato e porto abusivo di arnesi atti allo scasso. L'uomo avrebbe rubato una Fiat 500 in via Enzo Sozzo 25 intorno alle 4.30.


A rintracciare il 38enne le pattuglie delle volanti in prossimità dello svincolo di Surbo-Giorgilorio. Alla vista della polizia non ha potuto fare altro che fermarsi. Per lui è scattato l'arresto mentre l'auto, dopo i rilievi della polizia scientifica, è stata restituita al proprietario. Inoltre, a seguito di una perquisizione personale sull'uomo, sono stati trovati diversi arnesi atti allo scasso utilizzati per la commissione del furto, compreso un telefonino cellulare completo di sim e batteria. Quando la polizia lo ha fermato, conficcato nel blocco accensione dell'utilitaria vi era un cacciavite utilizzato per l'accensione del motore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubati due computer nella sede della Sovrintendenza

LeccePrima è in caricamento