Rubava nelle auto dei turisti del Capo di Leuca: in manette ladro seriale

Un 54enne di Ugento fermato dai carabinieri di Castrignano del Capo, dopo una accurata attività investigativa

Foto di repertorio

UGENTO – Un uomo di Ugento arrestato, perché ritenuto il presunto ladro seriale di auto ai danni dei turisti nel Capo di Leuca. Luigi Pizzi, di 54 anni, è stato fermato nella giornata di ieri dai carabinieri di Castrignano del Capo. Nello specifico, l’uomo è sospettato di aver sottratto mezzi nelle zone di Santa Maria di Leuca, Pescoluse, ma anche Gallipoli. Una volta giunto presso la spiaggia di destinazione, il turista veniva derubato della vettura. La tecnica identica per ogni episodio: al riparo da occhi indiscreti, mandava in frantumi un vetro dell’auto e ne asportava gli oggetti lasciati, all’interno, incustoditi. In questo modo si è potuto dimostrare come abbia colpito almeno tre volte.

In una occasione, nel gennaio di quest’anno, ha sottratto da un’auto un portafoglio contenente documenti e due carte Postepay, poi utilizzate per prelevare da uno sportello automatico la somma di 50 euro. In un altro episodio, nel marzo successivo, si sarebbe invece appropriato di un portafoglio contenente dei documenti e circa 500 euro, oltre alle solite carte di credito, da una vettura parcheggiata in località Punta Ristola. L’ultimo episodio risale, infine, ad aprile dove ha colpito un’altra auto, appropriandosi di un borsello con documenti, 150 euro e un i-Pad. Al termine della  perquisizione domiciliare, il dispositivo  è stato recuperato nell’abitazione e restituito al legittimo proprietario.PIZZI Luigi-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Avviate le indagini, i militari dell’Arma hanno pedinato l’uomo, peraltro immortalato da alcuni sistemi di videosorveglianza. Tre mesi di attività investigativa e, su disposizione della magistratura, è stata disposta un’ordinanza di custodia cautelare presso la propria abitazione nei confronti di Pizzi. Nella mattinata di oggi, i carabinieri hanno bussato alla sua porta per notificargli il provvedimento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica alba, podista viene travolto da un furgone: morto sul colpo

  • Ladri nell’alloggio della caserma, rubata pistola d’ordinanza con caricatore

  • “Vai a casa mia e sposta tutto”. Ma vedono il messaggio e trovano la droga

  • Palpeggia ragazza, inseguito dal padre perde il cellulare. E viene identificato

  • Colpo in testa e via con i soldi: portiere dell’hotel aggredito per rapina

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento