Sabato rovente: per i vigili del fuoco 46 interventi in dodici ore

Anche se di piccole dimensioni, i roghi costituiscono un serio pericolo per la sicurezza dei conducenti. Squadre impegnate senza sosta

Foto d'archivio.

LECCE - Quarantasei interventi in dodici ore, quasi tutti per domare incendi. Il bilancio del sabato del comando provinciale dei vigili del fuoco è stato "rovente", almeno quanto la temperatura registrata in tutta la penisola salentina. 

Dalle prime ore del mattino fino al tramonto i roghi hanno impegnato senza sosta tutte le squadre e i distaccamenti, compresa quella per l'antincendio boschivo. Molti degli incendi si sono sviluppati nelle vicinanze o lungo i margini di alcune strade, rivelandosi insidiosi per le condizioni di visibilità per i conducenti. A bruciare soprattutto sterpaglie.

Dall'hinterland leccese con interventi in territorio di Cavallino, San Cesario, Novoli ad alcune strade provinciali, soprattuto nel basso Salento e sul versante ionico: il raggio d'azione dei pompieri è stato molto ampio. Nel tardo pomeriggio, poi, in zona Baia Verde un rogo di dimensioni più estese si è sviluppato in un canneto arrivando a lambire la pineta, che per fortuna è stata preservata dalle fiamme dal tempestivo intervento dei vigili del fuoco. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica scoperta: trovato morto in casa, la moglie era costretta a letto per una malattia

  • Le mani della Scu sul gioco d’azzardo: arresti e sequestro da 7 milioni di euro

  • Anziani maltrattati in una casa di riposo, scattano 11 denunce

  • In moto da cross si scontra su un'auto, un 14enne in codice rosso

  • Vino adulterato: dopo i sigilli in estate, maxi sequestro probatorio

  • Violento scontro fra auto: un uomo d’urgenza in ospedale con un trauma alla schiena

Torna su
LeccePrima è in caricamento