Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

SAGRA DEL VINO NOVELLO E DEI SAPORI ANTICHI

La manifestazione è organizzata dalla Pro Loco ed è un tentativo collaudato di rispondere alla questione della destagionalizzazione

Largo Indipendenza a Botrugno

A partire dalle 18 di domani, sabato 17 novembre, nella suggestiva cornice del palazzo Marchesale di Botrugno, si terrà la "Sagra del vino novello e dei sapori antichi". L'iniziativa, organizzata dalla Pro Loco, giunge ormai alla sua undicesima edizione, a testimonianza di un'esperienza piuttosto collaudata, che da tempo si colloca nella scottante prospettiva della tanto discussa destagionalizzazione.

La festa, da sempre logisticamente situata una settimana dopo San Martino, si presenta come uno spontaneo brindisi di benvenuto al vino nuovo, prodotto salentino per eccellenza, che verrà gratuitamente offerto ai partecipanti. Al vino, "protagonista" indiscusso della serata, si accompagneranno tutta una serie di tipiche pietanze locali, preparate dai soci della Pro Loco: dalle cicorie di campagna accompagnate alle fave nette (ritenuto tradizionalmente una sorta di "piatto dei ricchi"), a fumanti braci di carne, passando per fragranti fette di pane con ricotta forte e alici; senza ovviamente dimenticare le immancabili "pittule" salentine ed un vasto menù di dolci.

Della buona musica locale farà da sottofondo alla serata dei sapori, che sembra idealmente continuare il percorso che la comunità locale, anche su stimolo della sua amministrazione, ha intrapreso qualche anno fa, nella riscoperta degli antichi sapori e nell'iter culturale, che le ha permesso di ottenere la denominazione comunale su alcuni prodotti specifici. Gli organizzatori fanno sapere che nel caso dovessero verificarsi avversità climatiche che ostacolassero il normale svolgimento della manifestazione, la festa verrebbe posticipata alla domenica successiva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

SAGRA DEL VINO NOVELLO E DEI SAPORI ANTICHI

LeccePrima è in caricamento