rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Salentini aggrediti da ultrà pescaresi: nove arrestati

Un gruppo di tifosi del Lecce aggrediti con pietre e mazze e rapinati da ultras del Pescara, poi andati via a bordo di due furgoni. Uno di questi è stato bloccato dalla polizia: in nove agli arresti

ANCONA - Non è terminata con la denuncia di ventiquattro tifosi salentini (quarantacinque i fermati in un primo momento), la giornata di incroci pericolosi fra tifoserie che hanno solcato la penisola nella penultima giornata di serie B. Sarebbero stati artefici di scontri con alcuni sostenitori del Crotone (come riferiamo a parte) nella zona di Padova e fermati a Vicenza.

Ma nella notte, altri violenti scontri sono avvenuti sull'A14 (anche una sassaiola nell'area Conero Sud), e questa volta le vittime sono proprio stati alcuni tifosi del Lecce, che rientravano nel Salento, dopo aver seguito la gara. I fatti sono avventi nell'area di servizio Metauro Ovest, a Mondolfo (provincia di Pesaro Urbino). Qui, secondo stime della polizia, almeno una ventina di ultras del Pescara avrebbero assalito un gruppo di leccesi al varco, e nove abruzzesi sarebbero stati successivamente tratti in arresto.

Una comitiva di normali tifosi, quella salentina, non ultras, che sarebbero stati letteralmente presi alla sprovvista, attaccati con pietre e mazze e depredati di sciarpe, soldi, ma anche borsoni con abbigliamento. Fuggiti a bordo di un paio di furgoni, sono però stati raggiunti dagli agenti della polizia stradale al chilometro 187 Sud. Sembra, infatti, che più di qualcuno abbia letto la targa di uno dei furgoni, fornendola agli agenti, che così sono stati in grado di acciuffare alcuni dei presunti responsabili. Al termine degli accertamenti, sono stati arrestati per concorso in rapina aggravata, lesioni personali e danneggiamento, nove giovani: due 20enni, tre 22enni, un 29enne, un 32enne, un 19enne ed un 27enne. Tra il materiale sequestrato, quattro pietre, bastoni e cinture.

Ma non è finita qui. Altri scontri si sono registrati nella notte presso l'area di servizio Foglia Sud. Sul posto è intervenuta una pattuglia della stradale. In due agenti soltanto hanno dovuto fronteggiare crotonesi, altri pescaresi e ancora salentini, tutti intenti, secondo quanto ricostruito al momento, in una zuffa. I due poliziotti sono rimasti contusi nel corso dell'intervento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salentini aggrediti da ultrà pescaresi: nove arrestati

LeccePrima è in caricamento