Cronaca

Una rapina "piccola così" e a volto scoperto. Caccia agli anomali malviventi

“Non vi preoccupate è una piccola rapina, prendiamo i soldi e andiamo via”, avrebbe detto uno dei due malfattori che ieri sera hanno fatto irruzione nel supermercato Di Meglio di Salice. Non avevano neanche i volti travisati, ma le videocamere non sono comunque ancora state attivate

@TM News/Infophoto

SALICE SALENTINO – Una rapina, certo, ma “piccola, piccola… così”, avrebbe cantato Fred Buscaglione.  L’insolito fuori programma di un fatto altrimenti consueto e banale da passare quasi inosservato nelle cronache, è dettato proprio dalla frase proferita davanti a uno degli attoniti cassieri del supermercato Di Meglio di Salice Salentino, in via Grasso, ieri sera.

“Non vi preoccupate – avrebbe detto uno dei due giovani - è una piccola rapina, prendiamo i soldi e andiamo via”. L’altro dettaglio che rende in qualche modo anomala la vicenda riguarda il modo in cui i due rapinatori (tanti erano quelli visti all’interno, ma fuori, in auto, ce n’era forse un altro) si sono presentati: volto scoperto, temerariamente. Probabilmente non sono giovani della zona e quindi avranno avuto sufficiente certezza di non essere riconoscibili. In tutto ciò, anche la fortuna dalla loro, perché le videocamere di sorveglianza ci sono, ma ancora non attive.

Uno dei malviventi aveva una pistola. S’è fatto consegnare il denaro, l’ha passato al complice, che aveva un marsupio a tracolla, e sono usciti, salendo a bordo di una Fiat Punto. I due sono stati descritti ai carabinieri della stazione locale, intervenuti per un sopralluogo, come giovani sulla trentina. Il bottino è in via di quantificazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una rapina "piccola così" e a volto scoperto. Caccia agli anomali malviventi

LeccePrima è in caricamento