menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio.

Foto di repertorio.

Impalcature non sicure e lavoro nero. Controllo nei cantieri, due denunce

Gli interventi dei carabinieri a Salice Salentino e Guagnano. Nei guai i legali rappresentanti di altrettante società

LECCE – I legali rappresentanti di due ditte sono stati denunciati dopo una serie di controlli svolti nel nord Salento e riguardanti il contrasto del fenomeno dello sfruttamento del lavoro e l’osservanza normativa in materia di sicurezza. I sopralluoghi in vari cantiere e società sono stati effettuati dai carabinieri delle stazioni di Salice Salentino e Guagnano, insieme ai militari del Nucleo ispettorato del lavoro di Lecce.              

La prima denuncia ha riguardati I.A., 43enne, legale rappresentante di una società che si occupa di edilizia. L’accusa formulata a suo carico è quella di non aver adottato idonee impalcature per evitare il rischio di cadute degli operai, presso un cantiere a Salice Salentino. Nel secondo caso, a Guagnano, è finito nei guai T.A., 41enne. Non avrebbe osservato la sorveglianza sanitaria dei lavoratori dipendenti del suo bar.

Non è tutto, perché, sempre il 41enne, ha ricevuto anche una sanzione amministrativa per non aver regolarizzato la posizione di un lavoratore. Nel complesso dei controlli, i carabinieri hanno comminato sanzioni per 15mila 530 euro, informando la Procura, l’autorità amministrativa, gli enti assistenziali, previdenziali e fiscali.

E i forestali sequestrano un richiamo

Anche sul versante dell’ambiente, non sono mancati controlli. Il Nipaaf dei carabinieri forestali di Lecce, durante un servizio a contrasto dei reati verso la fauna selvatica, nelle campagne di Veglie hanno rimosso e sequestrato un richiamo acustico a funzionamento elettromagnetico. L’apparecchio risultava acceso, completo di cablaggio, batterie, amplificatore, chiave usb per la riproduzione del verso della quaglia e timer acceso. Lo scopo, come noto, attirare l’avifauna e renderne agevole l’abbattimento. Il sequestro è avvenuto a carico di ignoti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento