Salvalo con sms: "Io l'ho Visto"

Sms contro l'abbandono: per salvare i cani abbandonati sulle autostrade italiane arriva una campagna lanciata da Prontofido, con Polizia Stradale e Autogrill

Inviando un semplice sms con il vostro telefonino potrete contribuire a salvare un cane abbandonato: 334.105.10.30 è il numero da memorizzare sul cellulare per segnalare l'avvistamento di cani abbandonati e in pericolo sulle autostrade italiane. "Io l'ho Visto" è infatti la campagna contro l'abbandono pensata da Prontofido, con Polizia Stradale e Autogrill e con il contributo Radio105 e Radio Monte Carlo.

L'iniziativa durerà per tutto agosto e i messaggi saranno pubblicati automaticamente sul sito Prontofido e quindi inoltrati presso la sede più vicina della Polizia Stradale che a sula volta attiverà le necessarie operazioni di emergenza, avvisando le strutture preposte al recupero del cane.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’incredulità a Casarano: "Insospettabile, potrebbe allora accadere a chiunque”

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio, il 21enne non nega: “Da quanto mi stavate pedinando?”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento