rotate-mobile
Cronaca Nardò

Paura sul litorale ionico: 36enne si lancia dalla scogliera per togliersi la vita, tratta in salvo

L’episodio nella tarda mattinata di oggi tra Santa Caterina e Santa Maria al Bagno. Una donna, mossa da intenti suicidi, è stata salvata grazie all'intervento dei militari della guardia costiera e poi dal personale del 118

SANTA CATERINA (Nardò) – Paura, nella mattinata di oggi, per una donna. Minaccia di togliersi la vita lanciandosi dalla scogliera del litorale ionico di Santa Caterina. Una 36enne del luogo, mossa da intenti suicidi, ha cercato infatti di togliersi la vita nella marina di Nardò.

Il video: preoccupazione anche per il maltempo

Sono stati i passanti ad allertare immediatamente i soccorsi, scorgendo la presenza della donna fra le onde. I carabinieri e i vigili del fuoco, nel frattempo, erano stati già avvisati anche dagli stessi famigliari della 36enne: non vedendola rincasare da diverse ore, infatti, i parenti hanno chiesto aiuto. La donna è stata raggiunta da una motovedetta della guardia costiera: i militari l’hanno tratta in salvo, per poi affidarla agli operatori del 118 che attendevano nel porticciolo di Santa Caterina. Questi ultimi, sopraggiunti assieme al personale del 115, hanno medicato la donna sul posto per poi accompagnarla in ospedale. a0841502-594b-4985-8a4b-69b52c22881d-2

È stata infatti trasportata in codice rosso presso il vicino “Sacro cuore di Gesù” di Gallipoli, per essere sottoposta ad accertamenti clinici. Le sue condizioni non sarebbero fortunatamente preoccupanti: sarà soltanto ricoverata presso la struttura ospedaliera per essere tenuta sotto osservazione, per poi fare rientro nella sua abitazione e tra gli affetti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paura sul litorale ionico: 36enne si lancia dalla scogliera per togliersi la vita, tratta in salvo

LeccePrima è in caricamento