Cani e pompieri in mare per un salvataggio: ma si tratta di simulazioni per bambini

Vigili del fuoco, guardia costiera e volontari hanno dimostrato, nelle acque di San Cataldo, come prestare aiuto in caso di annegamento. Il tutto grazie a speciali operatori: gli amici a quattro zampe

Un momento dell'esercitazione

SAN CATALDO (Lecce)  - Bambini “annegano” nelle acque salentine ma nulla di preoccupante: si tratta soltanto di una dimostrazione da parte dei vigili del fuoco ai più piccoli. Si è infatti svolta nella mattinata di ieri, a San Cataldo, una simulazione di salvataggio da parte dei pompieri del comando provinciale di Lecce.

Un incontro organizzato dall’associazione “Educhiamo” di Squinzano, in collaborazione con il Nucleo cinofilo del 115, il personale dell’ufficio locale marittimo della capitaneria di porto e i volontari dell’ associazione “Dei dell’acqua Puglia onlus”.DSC_0023-2-4

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All’incontro hanno preso parte circa 110 bambini in età di scuola elementare. Oltre  all’apprendimento di alcune nozioni sul salvataggio generico e sul salvataggio in mare, i piccoli spettatori hanno potuto assistere ad alcune simulazioni di salvataggio in mare effettuate dai cani addestrati proprio per simili emergenze. Per i bimbi niente più che uno “spettacolo”, ma che si potrebbe rivelare utile nel tempo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

  • Violenze durante il sonno, a processo il padre adottivo

  • Finanziamenti con documenti falsi, al terzo tentativo scattano le manette

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento