Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

Curato e rimesso in libertà dopo la caduta. Spicca di nuovo il volo un fagiano

L'esemplare, originario dell'Asia, è stato messo in salvo nella giornata di sabato, dalle guardie zoofile nei pressi di piazza Mazzini. Medicato e tenuto sotto osservazione, è stato lasciato in un boschetto, nei pressi del Centro per il recupero di fauna selvatica di Calimera

L'esemplare tratto in salvo

CALIMERA – E’ tornato in libertà. In volo verso nuovi orizzonti. Dopo il salvataggio di un cavallo nella giornata di domenica, e quello di un falchetto incastrato al tredicesimo piano di un palazzo di Lecce, oggi è stata la volta di un fagiano adulto, soccorso e curato nel week end, dopo essere stato messo in salvo dalle guardie zoofile dell’Anta (Associazione Nazionale per la Tutela dell’Ambiente), nei pressi di piazza Mazzini.

L’esemplare era stato condotto presso il Cras, il Centro recupero fauna selvatica di Calimera dove, completamente sotto shock, aveva diverse ferite sul petto, frutto di qualche tentativo di predazione da parte di un cane. Il volatile, dopo aver ricevuto le cure da parte del personale del centro e dei veterinari, è stato poi liberato nel bosco vicino.

Il fagiano è uno degli uccelli presenti nel territorio salentino più grandi e variopinti. Coda lunga ed appuntita, è possibile avvistarlo - nelle zone non frequentate da cacciatori – nei punti ricchi di arbusti e rovi. Quando è spaventato, però, questo pesante animale fugge, ma non si alza di molto, né per lungo tempo. Originario dell’Asia, è stato introdotto in molti paesi a clima temperato, dove si è ambientato con facilità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Curato e rimesso in libertà dopo la caduta. Spicca di nuovo il volo un fagiano

LeccePrima è in caricamento