Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Campi Salentina

Si getta in un pozzo profondo sei metri: salvato in extremis un uomo

Ha trascorso la nottata nell’acqua un uomo di Campi Salentina, allontanatosi dalla propria abitazione nella giornata di venerdì. È al momento ricoverato in ospedale

L'ospedale "Vito Fazzi" di Lecce.

CAMPI SALENTINA – Una nottata in un pozzo pieno d’acqua, a circa sei metri di profondità. Salvato in extremis un uomo di Campi Salentina, allontanatosi dalla propria abitazione nella giornata di venerdì. I parenti, in apprensione, avevano sin dai primi istanti denunciato quello strano comportamento presso la caserma dei carabinieri di Campi Salentina, preoccupati dalla possibilità che volesse farla finita.

Questa mattina, intorno alle 8 e mezzo, l’allarme da parte di un contadino: lo scomparso si trovava infatti in fondo alla cisterna, incastrato. Si sarebbe gettato per togliersi la vita, restando ferito. L’agricoltore, sentendo i lamenti e le urla, ha immediatamente allertato i soccorsi.

Sul posto, oltre ai vigili del fuoco del comando provinciale e del distaccamento di Veglie, anche il personale sanitario del 118. L’uomo è stato estratto dal pozzo e affidato alle cure mediche. Per lui il trasporto d’urgenza presso il pronto soccorso dell’ospedale “Vito Fazzi”, dove si trova al momento ricoverato.  Non sarebbe in pericolo di vita, ma il personale ospedaliero lo terrà sotto osservazione per scongiurare il pericolo di complicazioni.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si getta in un pozzo profondo sei metri: salvato in extremis un uomo

LeccePrima è in caricamento