Salvato un cucciolo di cane: rischiava di annegare in un pozzo di raccolta

E' successo nelle campagne attorno ad Alessano. Le guardie zoofile sono state avvisate da un passante che stava facendo jogging

ALESSANO - Una vasca per la raccolta dell’acqua piovana, un cucciolo di cane in pericolo: rischiava l’annegamento. Fortuna ha voluto che, nelle campagne attorno ad Alessano, un cittadino del posto, quest’oggi, stesse facendo una salutare corsetta. Ha notato il povero animale annaspare in quella prigione in formato pozza, fra ulivi e fichi d’India, e ha subito dato l’allarme. Individuato il punto, in breve sono arrivate le guardie zoofile di Agriambiente Lecce che sono riuscite a salvare il cagnolino.

Per prima cosa, sono stati avvisati i vigili del fuoco, ma, vista la situazione, non hanno comunque atteso un attimo di più e le guardie sono entrate nella vasca per sollevare il cucciolo e portarlo verso l’esterno, prima che rischiasse di annegare. Portato in un ambulatorio veterinario per una visita, è stato posto sotto una lampada a luce riscaldante, visto che era in ipotermia. Nel frattempo, si sta procedendo a individuare il proprietario dell’area. La vasca, non sembrerebbe realizzata a regola d’arte, con accorgimenti per la sicurezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge grosso cane che attraversa la via e finisce su un muro: grave 21enne

  • Sferra coltellata all'addome del barista: operato all'intestino, arrestato 47enne

  • Breve temporale, ma il fulmine si abbatte sulla casa: impianto elettrico fuori uso

  • Eroina, cocaina e marijuana: tre arresti, segnalati i due acquirenti

  • Salento in lutto per la perdita di Luigi Russo, protagonista di lotte per ambiente e diritti

  • Ruba offerte e collanina, poi urina sull’altare: denunciato dopo un controllo nel “compro oro”

Torna su
LeccePrima è in caricamento