Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Salve

Marijuana "fai da te" in casa, ma i carabinieri scorgono una chioma

Nei guai un 21enne di Salve. I militari hanno svolto una perquisizione in casa, scoprendo una piccola piantagione e altra sostanza. E' stato sottoposto ai domiciliari. Tredici le piante di cannabis, un paio delle quali erano alte circa 2 metri. Scoperto per una pura casualità

SALVE - I carabinieri del Nucleo operativo della compagnia di Tricase e della stazione di Salve questa mattina hanno tratto in arresto in flagranza di reato B.O., 21enne del posto. Durante una perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso di tredici piante di marijuana, di cui due alte circa 2 metri, altrettante alte circa 1 metro e 50, nove di 50 centimetri.

Inoltre, aveva un barattolo cilindrico contenente marijuana per 11 grammi, una busta di cellophane con un altro grammo circa, e un’altra ancora contenente foglie ed arbusti della stessa sostanza stupefacente per 64 grammi. Trovato, infine, anche bilancino.

Il giovane ricava nel giardino di casa, lontano da occhi indiscreti, una piccola coltivazione “fai da te” di marijuana che però non era sfuggita all’occhio dei militari. Nei giorni precedenti avevano notato una piccola chioma di cannabis spuntare tra alcune piante.

Alle prime luci di oggi è scattata così la perquisizione domiciliare a conclusione della quale il giovane è stato tratto in arresto in flagranza di reato per coltivazione e detenzione di marijuana e in seguito condotto presso l’abitazione di alcuni parenti, ai domiciliari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marijuana "fai da te" in casa, ma i carabinieri scorgono una chioma

LeccePrima è in caricamento