rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Banda di ladri tenta furti in due ville vicine a distanza di pochi giorni

È successo nelle campagne vicino a San Cataldo fra lunedì e mercoledì. Entrambe le volte i vigilanti hanno scongiurato il peggio. Rotti una porta e una finestra

LECCE – Ci hanno provato per due volte di fila, lasciando trascorrere solo un giorno fra un tentativo di furto e l’altro, e scegliendo con cura gli obiettivi: ville in zone di aperta campagna, a una manciata di chilometri dalla marina leccese di San Cataldo. Ma entrambe le volte si sono dovuti arrendere per l’arrivo delle guardie giurate. Le abitazioni sono di proprietà di due imprenditori e vengono vissute principalmente nei mesi estivi. Questo uno dei motivi per cui i ladri avranno pensato che fossero obiettivi, tutto sommato, abbastanza facili.

Il secondo tentativo, soprattutto, è stato particolare. Dopo il primo flop, infatti, hanno pensato bene di togliere catena e lucchetto a chiusura del cancello e provvedere a una sostituzione con filo di ferro annodato, in modo da ritardare l’intervento dei vigilanti. Ma è stata un’operazione vana, per quanto ben architettata, perché sono arrivate più auto di pattuglia, cinturando la zona e il filo di ferro stesso è stato tagliato quasi subito. A quel punto, i malviventi si sono visti costretti a desistere.

Andando con ordine, però, il primo episodio risale alla sera di lunedì scorso ed è avvenuto intorno alle 19. Qui, i soliti ignoti hanno forzato una porta posteriore. Ma l’allarme era collegato alla sala operativa dell’istituto Alma Roma che ha inviato immediatamente l’auto di pattuglia più vicina. Di solito, in queste circostanze, della banda fa sempre parte qualcuno che funge da “palo”, il quale potrebbe aver avvisato i complici all’interno. E a quel punto, via a gambe levate.

finestra-4Appena due giorni dopo, nella stessa fascia oraria, il secondo assalto a una villa della stessa zona e questa volta, come detto, con lo stratagemma del filo di ferro sul cancello che si apre a un viale. L’allarme anche in questo caso è scattato, dopo che i furfanti hanno infranto una porta vetrata sul retro. Come detto, in questo caso sono arrivate più auto di pattuglia di Alma Roma e i ladri sono stati costretti ancora una volta a desistere.

I proprietari hanno ringraziato per i rapidi interventi, che hanno limitato i danni (di fatto, non si è andati oltre le effrazioni), e ora sui casi stanno indagando i carabinieri, intervenuti per sopralluoghi. Vi sono anche alcune immagini di videosorveglianza che potrebbero tornare utili all’identificazione dei soggetti, probabilmente gli stessi in entrambe le circostanze.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banda di ladri tenta furti in due ville vicine a distanza di pochi giorni

LeccePrima è in caricamento