Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca

Calci e pugni: misteriosa aggressione nei pressi dell'Ostello di San Cataldo

Il custode ha udito in tarda serata alcuni lamenti ed ha rinvenuto un giovane dolorante. Contro di questi si sarebbero accaniti in due, poi fuggiti a bordo di un'auto. Sul posto, per un sopralluogo, si sono recati gli agenti di polizia

L'ostello di San Cataldo questa notte.

SAN CATALDO - Mistero a San Cataldo, marina di Lecce, dove un giovane, in tarda serata, è stato ritrovato dolorante, nei pressi dell'Ostello della Gioventù, forse a seguito di un pestaggio. E' quanto s'è riuscito a ricostruire per il momento.

E' stato il custode della struttura ricettiva a chiedere soccorso. L'uomo ha dapprima udito dei lamenti,  poi, facendo un ampio giro per controllare cosa stesse avvenendo, temendo che qualcuno fosse entrato di soppiatto all'interno del muro di cinta, ha scorto nelle vicinanze, fra il buio pesto di una notte umida e nebbiosa, la sagoma di quel giovane raggomitolato su se stesso. 

Sul posto si sono diretti gli agenti di polizia delle volanti per un sopralluogo. All'origine potrebbe esservi stata una sorta di spedizione. Si cercano in particolare due persone, che avrebbero richiamato l'attenzione della vittima e poi si sarebbero accanite con calci e pugni, per allontanarsi subito dopo a bordo di un'auto di colore bordeaux, di modello indefinito. La vittima, comunque, non ha riportato lesioni tali da dover fare ricorso alle cure mediche.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calci e pugni: misteriosa aggressione nei pressi dell'Ostello di San Cataldo

LeccePrima è in caricamento