Vasto incendio all'alba distrugge una ex carrozzeria adibita a garage

E' successo a San Cesario di Lecce. Sarebbe stato visto un uomo sferrare calci alla porta d'ingresso. Ma non ci sono videocamere. E' andato tutto distrutto, compresa una Fiat Punto

SAN CESARIO DI LECCE – Alle 7 del mattino i vigili del fuoco erano ancora impegnati, tale l’entità dell’incendio che ha distrutto completamente due locali e tutto ciò che si trovava all’interno, compresa un’autovettura. Due le squadre sul posto, giunte dal comando provinciale di Lecce, più i carabinieri della stazione di San Cesario di Lecce. E ora, sono in corso indagini per capire cosa sia accaduto.

Sebbene le cause scatenanti siano da accertare, sembrerebbe che qualcuno abbia notato un uomo, di notte, avvicinarsi e sferrare calci alla porta d’ingresso. Ma questa testimonianza di un cittadino è, per ora, l’unico elemento in mano ai carabinieri. Purtroppo, infatti, la struttura – un garage - non è dotata di un sistema di videosorveglianza ed è anche piuttosto isolata dal centro abitato, trovandosi nei pressi del cimitero.

L’incendio si è sviluppato attorno alle 4,50 a San Cesario, in via Lagrima, una traversa della strada provinciale 10 che collega a Cavallino e che conduce verso un parcheggio alle spalle del camposanto comunale. Il garage, una vecchia autocarrozzeria ormai dismessa da tempo, è di proprietà di un 70enne del posto, pensionato. In breve sul posto sono arrivati i vigili del fuoco, ma le fiamme si erano già sviluppate del tutto e non è stato possibile salvare quasi nulla.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Video | Le immagini del rogo

Il rogo ha devastato l’auto dell’uomo, una Fiat Punto, e tutto ciò che c’era all’interno, scaffali colmi di vecchie masserizie e roba accatastata. Data l’ampiezza, l’ex carrozzeria era usata come deposito e per questo ricolma di oggi, molti dei quali facilmente infiammabili e che hanno facilitato l’avanzamento del fuoco. La struttura, dopo l'intervento, conclusosi a mattino fatto, è stata giudicata inagibile. Il proprietario non è assicurato contro questo tipo di eventi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento