Cronaca Via Corsica

Colpo di pistola sulla serranda del market, ma è mistero sul movente

E’ stato un passante a chiamare i carabinieri, ieri sera, intorno alle 21,30, quando ha sentito un forte rumore. Ignoti hanno preso di mira il "Gully" di San Donato di Lecce, in via Corsica. Sul posto i carabinieri hanno trovato un bossolo calibro 9

SAN DONATO DI LECCE – Un solo colpo, esploso in tarda serata contro la saracinesca del piccolo market “Gully” di San Donato di Lecce, in via Corsica. E’ mistero, però, sul movente dell’avvertimento rivolto ai titolari dell’impresa commerciale, zio e nipote, che sono subentrati da qualche tempo a una precedente gestione.

Davanti ai carabinieri della stazione di San Cesario di Lecce, intervenuti per un sopralluogo, i due uomini non hanno saputo fornire indicazioni e, in ogni caso, hanno escluso di aver ricevuto richieste di denaro.

E’ stato un passante a chiamare i carabinieri, ieri sera, intorno alle 21,30, quando ha sentito un forte rumore. In breve, i militari intervenuti con una pattuglia hanno scoperto il punto dov’era stato indirizzato lo sparo, trovando un foro nella serranda e un bossolo calibro 9 per terra. Un colpo di pistola, dunque, esploso probabilmente da distanza molto ravvicinata e che ha provocato un forte rimbombo.

I militari guidati dal maresciallo Gianfranco D’Amico hanno repertato il bossolo e avviato le indagini, che sono però difficili. Il “Gully”, infatti, è sprovvisto di videocamere, quindi bisognerà sperare che quelle di altre attività commerciali abbiano immortalato qualche passaggio sospetto. Al momento non è chiaro quindi nemmeno se dopo l’atto intimidatorio gli ignoti si siano allontanati a piedi o con qualche mezzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpo di pistola sulla serranda del market, ma è mistero sul movente

LeccePrima è in caricamento