Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

San Valentino: scintille a forma di cuore nelle piazze

L'amministrazione mette a disposizione delle coppie di innamorati dei bengala per illuminare il centro, San Pio e la zona 167

vignettasvalentino

San Valentino, festa degli innamorati, fa fare? le scintille. Il sindaco Adriana Poli Bortone ha voluto dedicare la serata di oggi agli innamorati leccesi. E così questa sera le piazze della città illumineranno di scintille colorate a forma di cuore, attraverso i bengala che l'amministrazione comunale ha messo a disposizione delle coppie.

Dalle 19 alle 21, piazza Sant'Oronzo, il quartiere San Pio, piazza Madre Teresa di Calcutta (nella zona 167/A) e piazzale Siena (zona 167/B), dunque "si accenderanno di amore e della luce dei fuochi d'artificio".

Ma come nasce questa festa?

La storia e le origini ci raccontano che il vero "evento" per la gioventù romana era una specie di lotteria dell'amore. I nomi delle donne e degli uomini che adoravano questo Dio venivano messi in un'urna e opportunamente mescolati. Quindi un bambino sceglieva a caso alcune coppie che per un intero anno avrebbero vissuto in intimità affinché il rito della fertilità fosse concluso. L'anno successivo sarebbe poi ricominciato nuovamente con altre coppie.

Corre l'anno 2007 eppure si parla ancora oggi della festa di San Valentino. In un mondo dove l'odio va pian piano espandendosi, esiste ancora un giorno dedicato all'amore?
Ebbene sì, come ogni anno, dopo secoli, la festa di San Valentino bussa alle nostre porte e con sé il desiderio di celebrare il Vero Amore. Ma questo è giusto o sbagliato? L'amore non si dovrebbe dimostrare ogni giorno? Giusto o sbagliato che sia è una delle feste più attese.

"?..certi amori regalano un'emozione per sempre momenti che restano così impressi nella mente, Certi amori ti lasciano una canzone per sempre parole che restano così nel cuore della gente, Vorrei poterti dedicare di più?"(Eros Ramazzotti "Un' emozione per sempre"); una frase, un sms o una semplice canzone, ma il fiore che significato ha?
In Francia e Inghilterra si diffuse la leggenda che racconta di San Valentino e della sua abitudine di regalare a ragazze e ragazzi, che attraversavano il suo giardino, qualche fiore, ai quali dava molta importanza.

Un'usanza, questa, fedelmente mantenuta in tutto il mondo e in tutte le epoche e d'obbligo il 14 febbraio. Infatti, i fiori, sono il linguaggio preferito del più timido pretendente, o di un'amore, o ancora del proprio marito. Mitologia, bibbia, favole, è sempre possibile ricercare i significati più nascosti di questo o quel fiore. Ma il simbolo dell'amore per eccellenza per noi donne qual è se non la rosa?


Buon San Valentino a tutti!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Valentino: scintille a forma di cuore nelle piazze

LeccePrima è in caricamento