Cronaca Nardò

sant'isidoro, ancora uno scontro: grave una donna

Ricoverata a Copertino, in prognosi riservata, Carmela De Lorenzis, 79enne di Leverano: viaggiava con il marito su un'Ape, in direzione della marina quando il mezzo è stato tamponato da una Punto

ambulanza 118-19

E' una strada infame, la Copertino-Sant'Isidoro. Solo di recente qui s'è registrata la morte di un 21enne neretino. L'ennesima di un'estate in cui non sembra passare giorno senza sinistri di una certa gravità. Proprio ieri sera, un mortale a Montesano Salentino (https://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=3234), ed un altro incidente con un altro grave lutto questa mattina sulla San Cesario-Galatina (https://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=3233). Ma la via che dalla marina di Nardò conduce a Copertino è indicata come una delle strade più a rischio in assoluto. Questa mattina, intorno alle 7, i vigili urbani di Nardò si sono recati qui per l'ennesima volta insieme ai medici del 118, per registrare un altro grave sinistro.


Proprio a poche centinaia di metri dal luogo dove è avvenuto l'ultimo incidente mortale, una Fiat Punto condotta da C. G.A.., 71enne di Copertino, ha tamponato un'Ape Piaggio condotta da G.R, 83enne di Leverano. A bordo di quest'ultimo mezzo viaggiava anche la moglie del conducente, Carmela De Lorenzis, di 79 anni, che ha subito le conseguenze più gravi dell'impatto: per lei è stato infatti disposto il ricovero presso l'ospedale di Copertino. La prognosi è riservata. Ferite lievi hanno riportato le altre persone coinvolte. Secondo quanto accertato dai vigili, sia la Punto, sia l'Ape viaggiano in direzione della marina quando quest'ultima si è fermata, probabilmente per effettuare una svolta, ed è stata tamponata dalla vettura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

sant'isidoro, ancora uno scontro: grave una donna

LeccePrima è in caricamento