Cronaca Litorale

Sub “disperso” per un’ora e poi ritrovato: per lui scatta la sanzione

Dapprima la segnalazione di scomparsa da parte di un cittadino, poi il ritrovamento un'ora dopo

Foto di repertorio.

TORRE INSERRAGLIO (Nardò) –  Un apneista disperso nelle acque dello Ionio e scatta l’allarme: ritrovato dopo circa un’ora, dai militari della guardia costiera di Gallipoli. Paura, in mattinata, al largo di Torre Inserraglio, nel territorio di Nardò. Le operazioni di ricerca sono state attivate a seguito della chiamata sul numero di pronto intervento da parte di un cittadino che, non vedendo più riemergere un sub, ha contattato subito la sala operativa della capitaneria di porto.

È stato subito disposto l’intervento in zona della motovedetta e di una autopattuglia.  Poco dopo, il personale della guardia costiera è riuscito a rintracciare il sub, che si era semplicemente allontanato dalla zona in cui era stato avvistato nelle prime ore del mattino dal cittadino che ne ha segnalato la scomparsa.

Identificato e scortato verso riva, l’apneista è stato sanzionato perché stava svolgendo attività subacquea all’interno dell’ Area marina protetta di Porto Cesareo, peraltro senza autorizzazione, né boa “segnasub”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sub “disperso” per un’ora e poi ritrovato: per lui scatta la sanzione

LeccePrima è in caricamento