Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Nuovi sbarchi: fermati sette immigrati che vagavano senza meta a terra

I carabinieri della compagnia di Tricase hanno fermato alcuni clandestini nei pressi di Tiggiano: sarebbero arrivati nel Salento alle prime luci dell'alba. Forze dell'ordine sulle tracce degli altri componenti del gruppo sbarcato

il centro "Don Tonino Bello" di Otranto

TRICASE - Non si arrestano gli sbarchi sulle coste salentine: in queste ore, nella zona di Tricase, sarebbe giunto un nuovo gruppo di immigrati, approdati nella notte nel Capo di Leuca, a bordo di un’imbarcazione di fortuna. A rintracciare alcuni clandestini, sono stati gli uomini del comando dei carabinieri di Tricase, che coordinano le operazioni.

I militari hanno rintracciato a terra, mentre vagavano sul territorio di Tiggiano, sette persone di sesso maschile e di varia etnia: dopo averli fermati, li hanno condotti presso la propria caserma, in attesa di provvedere al trasporto nel centro “don Tonino Bello” di Otranto. I carabinieri sarebbero sulle tracce di altri clandestini girovaghi nei comuni del Capo: non si sarebbe ancora quantificato, dunque, il numero degli immigrati sbarcati. Dalle prime rilevazioni, gli uomini recuperati dovrebbero essere di presunta origine pakistana, iraniana e bengalese.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovi sbarchi: fermati sette immigrati che vagavano senza meta a terra

LeccePrima è in caricamento