In 27 approdano a Castro, tra loro bimbo di tre anni. E’ il terzo sbarco in poche ore

I migranti siriani, tra cui anche donne e un bimbo di tre anni, è giunto all'alba sulla costa del borgo. Soccorsi dai sanitari del 118 e dai carabinieri della compagnia di Tricase, sono stati rifocillati e sottoposti alle visite mediche. Ora sono al centro "Don Tonino Bello" di Otranto

Un'immagine di Castro

CASTRO - Il terzo sbarco in 48 ore. E’ avvenuto all’alba, sul litorale di Castro. Un gruppo composto da  27 siriani, tra cui 21 uomini e tre donne, tutti adulti, e anche tre maschi minorenni, è approdato sul litorale di Castro, a bordo di un’imbarcazione di cui non si hanno tracce.

La scoperta è avvenuta alle prime luci del giorno, da parte di alcuni cittadini che hanno allertato le forze dell’ordine. Sul posto, oltre ai sanitari del 118 per accertare le buone condizioni di salute dei migranti, anche i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Tricase, guidata dal capitano Simone Clemente.

Visitati e rifocillati, sono stati accompagnati presso il centro “Don Tonino Bello” di Otranto, per le operazioni di identificazione. Soltanto nella mattinata di venerdì, sullo stesso litorale, poco più a sud, dalle parti di Andrano e Marina Serra, altre due traversate hanno fatto giungere decine e decine di migranti, tra cui anche diverse donne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi frode col gasolio agricolo, undici arresti e 64 indagati

  • Militari attendono cassiera a fine turno: addosso parte dell’incasso, sospetti ammanchi per 50mila euro

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

Torna su
LeccePrima è in caricamento