Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Ennesimo sbarco nel Salento: in 71 approdano all’alba sul litorale di Castro

Sono di nazionalità siriana e pachistana i cittadini stranieri, giunti alle prime luci del giorni sulla costa italiana. Arrestati due scafisti bielorussi

Uno scorcio di Castro

CASTRO – Un altro sbarco, nella notte, sulle coste salentine. Un’imbarcazione è stata infatti intercettata, aintorno alle 23,30, a circa una ventina di miglia dal Capo di Leuca. I militari della guardia di finanza, in mare aperto per la consueta attività di pattugliamento, ha notato quella barca che viaggiava in modo sospetto, a luci spente. E' stata monitorata a distanza e seguita fino a poche miglia al largo di Castro. A bordo, un gruppo composto da 71 migranti, tutti di presunta nazionalità siriana e pachistana.

I cittadini stranieri sono stati scortati fino a riva. Versano in buone condizioni, sono stati rifocillati e sottoposti alle prime cure mediche dagli operatori del 118 e dai volontari, fatti giungere preventivamente sul posto. L’intero gruppo è stato poi identificato, anche con la collaborazione degli agenti di polizia del commissariato di Otranto e i carabinieri della compagnia di Tricase e, al termine delle operazioni, accompagnato presso il centro di prima accoglienza "Don Tonino Bello" di Otranto.

Nel gruppo di migranti, tutti di sesso maschile e adulti, sono stati identificati i presunti responsabili della pericolosa traversata in mare: si tratta di una coppia di indivdui, entrambi di nazionalità bielorussa. I militari del Roan di Bari, il Reparto operativo aeronavale, li ha infatti tratti in arresto assieme ai colleghi della sezione operativa navale di Otranto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ennesimo sbarco nel Salento: in 71 approdano all’alba sul litorale di Castro

LeccePrima è in caricamento