Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Un veliero intercettato nel Capo di Leuca: tra i 68 migranti, anche dei minori

Lo sbarco nella notte: un veliero è stato scortato dalla guardia di finanza fino al porticciolo di Santa Maria di Leuca. Il gruppo, all’alba, trasferito al “Don Tonino Bello” di Otranto

Il veliero intercettato nella notte.

SANTA MARIA DI LEUCA (Castrignano del Capo) – Nuovo sbarco nel Salento: un gruppo di migranti intercettato tra Santa Maria di Leuca e Torre Vado. Intorno all’una, infatti, i militari della guardia di finanza della sezione Navale hanno notato un veliero nello specchio d'acqua della marina di Morciano di Leuca , con dei cittadini stranieri a bordo. Sessantotto in tutto.

Raggiunta e poi scortata dalla motovedetta delle fiamme gialle fino al porticciolo locale, l’imbarcazione è giunta circa un’ora dopo. Il gruppo è stato immediatamente soccorso e rifocillato. Si tratta di 59 iraniani - tra i quali anche cinque donne e tre minorenni  - e nove uomini di nazionalità irachena.

Fortunatamente, nessuno tra loro sembrerebbe aver riportato gravi conseguenze dovute alla traversata in mare. Ad attenderli, gli operatori sanitari del 118 per le prime visite e per eseguire i tamponi anti Covid. I migranti sono stati inoltre raggiunti anche dai volontari della Croce rossa italiana e dalle forze dell’ordine del luogo. Al termine delle operazioni, l’intero gruppo è stato trasferito all’alba di oggi presso il centro di prima accoglienza “Don Tonino Bello” di Otranto. Il veliero, su disposizione del pm di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce, è stato dichiarato sotto sequestro per le successive indagini sulle fasi del viaggio in mare e per accertamenti su eventuali scafisti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un veliero intercettato nel Capo di Leuca: tra i 68 migranti, anche dei minori

LeccePrima è in caricamento