Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca

Scarpe rubate, la replica di un outlet: "Non siamo noi i responsabili"

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il contenuto della mail inviato dal negozio "Piazza di Spagna Outlet" della zona industriale di Sogliano Cavour. Ritiene di essere stata scambiata ingiustamente per un'altra attività commerciale per una caso di ricettazione

SOGLIANO CAVOUR – Riceviamo e pubblichiamo integralmente il contenuto della mail inviato dal negozio "Piazza di Spagna Outlet" della zona industriale di Sogliano Cavour. A margine, però, dobbiamo anche inserire anche una nostra assolutamente doverosa controreplica.

***

“In seguito alle ultime notizie di cronaca apparse sui mezzi di comunicazione salentini e non solo – scrive la titolare, Serena Spagna -, è d’obbligo per me sottolineare con forza la totale estraneità ai fatti della sottoscritta e della mia azienda”.

“Mi riferisco in particolare all’articolo, datato 31 marzo 2015, pubblicato su lecceprima.it, in cui si dice testualmente (con riferimento a calzature rubate): “In tre sono stati denunciati a piede libero, fra cui un’imprenditrice 37enne, che amministra un negozio nella zona industriale di Cutrofiano”.

“Piazza di Spagna non ha nulla a che vedere con questa storia. Ma il modo laconico e vago di certi giornalisti di diffondere la notizia, ha portato molta gente, conoscenti e non, a collegare la mia persona e la mia azienda a questi furti”.

“Nello scorso novembre, anzi, siamo stati noi vittime di un grosso furto che ci ha colpiti nel cuore di un periodo importante. Non è stato facile rimettersi subito in moto, ma lo abbiamo fatto con tenacia”.

“Sono indignata e amareggiata perché non è la prima volta che subisco un danno di immagine per colpe altrui e per un servizio a mio avviso poco chiaro e poco efficiente della carta stampata e dei mezzi di comunicazione in generale che, forse per non ledere chi è coinvolto in determinazione azioni criminose, indirettamente colpisce chi lavora onestamente e ogni giorno si adopera per fare al meglio il proprio dovere”.

***

Il diritto di replica è un dovere e un obbligo, tuttavia ci teniamo a chiarire (semmai ce ne fosse bisogno) che l’articolo è inequivocabile, fondato su un comunicato stampa dei carabinieri della compagnia di Manduria, e parla testualmente di negozio di calzature della zona industriale di Cutrofiano e non di quella di Sogliano Cavour.

Se s’è generata confusione, non può essere nella maniera più assoluta attribuibile al nostro articolo trattandosi (evidentemente) di due comuni ben diversi, sebbene vicini. Emilio Faivre

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scarpe rubate, la replica di un outlet: "Non siamo noi i responsabili"

LeccePrima è in caricamento