Cronaca

Scazzottata tra rumeni e per tutti scatta la denuncia

Se le danno di santa ragione ma poi i tre rumeni vengono denunciati dai carabinieri della stazione di locale. Il più giovane, 28 anni, dovrà rispondere pure di tentata estorsione lesione e rissa

DSCN3026-44

RUFFANO - Se le danno di santa ragione ma poi i tre rumeni, tutti domiciliati a Ruffano, vengono denunciati dai carabinieri della stazione di locale. Il più giovane, 28 anni, dovrà rispondere di tentata estorsione, lesione personali e rissa nei confronti di propri connazionali, mentre per il solo reato di rissa sono stati denunciati un 40enne e un 41enne.

La rissa sarebbe nata a causa di un presunto debito e al culmine di una discussione il 28enne, dopo aver intimato al proprio connazionale il pagamento della somma di 350 euro, sarebbe passato alle vie di fatto, colpendo quest'ultimo, l'uomo di 40 anni, con calci e pugni al volto. Nel frattempo è intervenuto in difesa di quest'ultimo il 41enne, malmenando il giovane.


I rumeni, in seguito alla rissa, sono stati visitati dai sanitari del pronto soccorso di Casarano e dai medici del pronto soccorso di Tricase. Per i tre solo lesioni lievi lesioni al volto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scazzottata tra rumeni e per tutti scatta la denuncia

LeccePrima è in caricamento