Cronaca

Schianto durante il raduno in moto: muore un meccanico e musicista di 26 anni

E' accaduto intorno alle 14,30 di ieri in provincia di Potenza. La vittima è di Ruffano, appassionato di fotografa, per un anno ha suonato assieme ai "Tamburellisti di Torre Paduli"

La vittima, il giovane Fabio Maraschio.

RUFFANO – E’ morto assieme alla sua passione per le moto. Fabio Maraschio, un meccanico 26enne di Ruffano, titolare assieme al padre di una officina specializzata proprio nella riparazione di motocicli, è spirato nel primo pomeriggio di ieri a seguito di un tragico incidente, avvenuto a Laurenzana, in provincia di Potenza, sulla strada statale 92 che collega  il capoluogo lucano con Terranova del Pollino.

Il giovane salentino, in sella al suo mezzo a due ruote assieme ad altri amici, partiti tutti per un raduno fra centauri, ha perso l’equilibrio  intorno alle 14,30, e lo schianto non gli ha lasciato scampo. Soccorso immediatamente dalla sua comitiva, e poi dagli operatori del 118 che lo hanno raggiunto per prestargli le cure mediche. Le stesse che si sono rivelate inutili.

Ma per il giovane salentino non vi è stato più nulla da fare. Nonostante la corsa presso l’ospedale della zona, è spirato davanti all’impotenza dei medici e degli amici. Ai quali, oltre al dolore, è toccata anche la comunicazione della tragica notizia alla famiglia del 16enne. Una morte, a centinaia di chilomteri da casa, che ricorda quella, recente, di Claudio Baglivo, il 38enne presiccese, che ha perso la vita due settimane addietro, nel Bolognese. Sul luogo del sinistro, per eseguire  i rilievi, i carabinieri della stazione locale. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schianto durante il raduno in moto: muore un meccanico e musicista di 26 anni

LeccePrima è in caricamento