Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Scippata in pieno centro 65enne da giovane in scooter

Malvivente solitario in azione in piazza Ludovico Ariosto. La vittima aveva pochi euro. Per precauzione è giunta un'ambulanza: alla donna è stata misurata la pressione. L'ennesimo caso in pochi giorni

Scippatore solitario in azione a Lecce, questo pomeriggio, intorno alle 17. Un giovane, a bordo di uno scooter, secondo le prime testimonianze peraltro abbastanza malmesso nella carrozzeria, ha puntato ed affiancato E.F, una donna di 65 anni, che stava passeggiando da sola nei pressi di piazza Ludovico Ariosto, un luogo purtroppo spesso teatro di furti ed altre azioni criminali, nonostante la sua posizione semicentrale ed il traffico sempre piuttosto intenso, per via della presenza di molte attività commerciali. La donna non s'è accorta quasi di nulla. Con destrezza il giovane, che indossava un casco, ma non a copertura integrale, è riuscito a strapparle la borsetta dalla spalla, fuggendo poi a tutto gas in una direzione che la stessa vittima non sarebbe stata in grado di comprendere bene.

Tutto s'è verificato in pochi istanti e, per fortuna, senza conseguenze fisiche per la donna. Sul posto si sono recati gli uomini della sezione volanti della questura di Lecce, che poi hanno perlustrato le zone limitrofe, con la speranza di scovare lo scippatore, un giovane che avrebbe indossato un giubbotto nero, ma al momento, purtroppo, senza esito. Esiguo, comunque, il bottino. Nella borsa la 65enne aveva appena una trentina di euro. Sul posto s'è recata anche un'ambulanza, solo a scopo precauzionale, visto comunque il grande spavento che la vittima ha subito. I sanitari le hanno misurato la pressione.

L'impressione è che vi sia stata quasi una recrudescenza di furti, scippi e rapine, negli ultimi giorni, fra Lecce e provincia. Vittime, spesso e volentieri, donne sole, anziani neio pressi degli uffici postali, ma anche giovani fermati, magari, in zone appartate e buie. Senza considerare i continui assalti alle stazioni di servizio. La scorsa settimana, fra Lecce e Brindisi, una banda, ribattezzata "della Croma" per via del modello d'auto rubata, ha fatto letteralmente razzia. Questo pomeriggio, proprio dopo il furto di una Croma nel brindisino, i carabinieri hanno messo in guardia diversi esercenti di distributori di benzina del Nord Salento. E qualcuno ha deciso di chiudere anzitempo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scippata in pieno centro 65enne da giovane in scooter

LeccePrima è in caricamento