Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca Via Cesare Battisti

Scippatori violenti: prima strappano catenina e dopo sparano col fucile

Misterioso episodio ieri sera a Melissano, dove una donna di 65 anni è finita nel mirino di due banditi. Dopo aver strappato la collanina dal collo della vittima, uno dei due rapinatori ha esploso un colpo di fucile

Via Cesare Battisti, a Melissano.

 

MELISSANO – Misterioso episodio ieri sera a Melissano, poco dopo le 22, in via Cesare Battisti, dove una donna di 65 anni, Rosalba Simone, è finita nel mirino di due banditi. Si è trattato, infatti, di una sorta di scippo armato o di una rapina anomala. La donna, che si trovava nei pressi dell’uscio della propria abitazione, è stata raggiunta dai due rapinatori, che viaggiavano a bordo di una Y10 di colore scuro, rubata, con ogni probabilità, nel comune del basso Salento.

Dall’auto è sceso un uomo con il volto travisato da un passamontagna e armato di fucile, che si è subito diretto verso la 65enne. La donna, terrorizzata alla vista del bandito, si è vista strappare la collanina d’oro che portava al collo, un oggetto del valore di meno di 100 euro.

Afferrato il prezioso, si fa per dire, bottino, l’uomo si è diretto rapidamente verso la Y10, esplodendo però, a scopo quasi intimidatorio, un colpo di fucile, che ha colpito la facciata esterna dell’abitazione della vittima. Poi, è risalito a bordo dell’auto alla cui guida si trovava un complice, e i due si sono dileguati facendo perdere le proprie tracce. Sul IMG_1965-2posto, pochi minuti dopo, sono intervenuti i carabinieri della stazione di Melissano, che hanno raccolto la deposizione della donna e raccolto tutti gli elementi utili alle indagini.

Per la donna, fortunatamente, solo tanta pura ma nessuna conseguenza. I militari hanno anche repertato la cartuccia utilizzata dai rapinatori. Saranno ora le indagini dei carabinieri a far luce su un episodio dai contorni oscuri, sia per le modalità  di esecuzione che per la scelta dell’obiettivo.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scippatori violenti: prima strappano catenina e dopo sparano col fucile

LeccePrima è in caricamento