Cronaca Via Antonio Salandra

“Signora si fermi, ha una ruota forata”. Le strappano la borsa e fuggono in scooter

L’episodio nel primo pomeriggio, in città, a poche decine di metri da Piazza Mazzini. In due, in sella al ciclomotore, hanno segnalato il finto guasto a un’automobilista, per poi scipparla. Sono scappati con contanti ed effetti personali della vittima. Sul posto, agenti delle volanti e poi carabinieri del Norm

LECCE – “Si fermi, ha una ruota forata”. E la vittima ha accostato la sua autovettura. Ma i due scrupolosi “gentiluomini” altro non erano che scippatori. Uno della coppia è sceso dallo scooter, fingendo di offrire un aiuto alla malcapitata. Ma le ha strappato la borsa, con un gesto rapido, dopo averla strattonata.

E’ accaduto nel primo pomeriggio in via Antonio Salandra, nei pressi dell’Hotel President, a poche decine di metri dalla centrale Piazza Mazzini. Lo scippatore è poi  montato in sella al ciclomotore, condotto dal complice: sono fuggiti lungo le vie dell’isolato, riuscendo a far perdere le proprie tracce. Hanno rimediato gli effetti personali della donna e dei contanti, ancora in fase di quantificazione.

Sul posto, dopo la richiesta di aiuto della vittima, gli agenti di polizia della sezione volanti. In un secondo momento sono giunti anche i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagna di Lecce, nelle mani dei quali sono ora le indagini. Appena una settimana addietro, un'altra donna è stata strattonata e ferita da uno scippatore solitario che l'ha accostata sempre in una zona centrale, nei pressi di piazzetta Ludovcico Ariosto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Signora si fermi, ha una ruota forata”. Le strappano la borsa e fuggono in scooter

LeccePrima è in caricamento