Scomparsa di Sonia Marra: indagato un giovane perugino

Dopo tre anni di indagini forse c'è una svolta: è stato iscritto il primo nome sul registro degli indagati nell'ambito dell'inchiesta per la scomparsa della 26enne di Specchia studentessa di medicina

Sonia Marra, sullo sfondo una veduta di Perugia.
PERUGIA - Dopo tre anni di indagini finalmente forse c'è una svolta: è stato iscritto il primo nome sul registro degli indagati nell'ambito dell'inchiesta per la scomparsa di Sonia Marra, la 26enne di Specchia della quale non si hanno più notizie dal 16 novembre 2006, mentre si trovava a Perugia dove studiava medicina, e che si teme possa essere stata vittima di una tragica fine. Secondo quanto riportato dal Corriere dell'Umbria, si tratterebbe di un giovane di Perugia legato sentimentalmente alla ragazza salentina .

L'avviso di garanzia, emesso nei suoi confronti da parte del procuratore di Perugia Federico Centrone e dal sostituto Giuseppe Petrazzini, contiene le pesantissime accuse di omicidio colposo ed occultamento di cadavere, e soppressione delle prove, ossia il telefono cellulare della vittima. Ma di questo il giovane portà parlare con gli inquirenti dato che per lui c'è un invito a comparire: potrebbe essere ascoltato già da domani o al massimo i primi giorni della settimana prossima. A lui si è arrivati tramite un'attenta analisi, condotta dai carabinieri e degli uomini della polizia postale, dei tabulati telefonici che avrebbero evidenziato frequenti conversazioni poco prima che la Marra sparisse nel nulla.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Secondo una delle tante ipotesi investigative, il giovane potrebbe aver compiuto un gesto estremo perché preoccupato a causa di una possibile gravidanza della giovane, con la quale aveva avuto una breve relazione. Intanto sia i media (del caso si è occupato anche Chi l'ha visto) che la piccola comunità di Specchia stanno cercando di sensibilizzare l'opinione pubblica al fine di far confluire gli sforzi di tutti e non arrendersi, nella speranza che Sonia possa ritornare dai suoi cari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento